Home La Parrocchia Insieme L'Oratorio
News
Contatti
Photogallery
Link consigliati
 
INFORMAZIONI
 
 
 
 
 
 
 
 
   
   
     
 
 
   
 
 
 
 
     
I SACRAMENTI
  INIZIAZIONE CRISTIANA  
   
   
     
   
   
 
 
 
 
     
     
  C A R I T A S  
     
  TEMPI LITURGICI
 
  Quaresima  
  Mese di Maggio  
   
  SERVIZIO ALLA FAMIGLIA
 
 
     
  DECANATO E DIOCESI  
   
  Il Vicario di zona
       
ATTIVITA' E INIZIATIVE
 
   
 
 
     
  STELLE DEL TEMPO
  Chiara Luce  
  Padre Bossi  
   
       
STORIA E ARTE
 
 
 
 
 
 
 
 
   
 
     
 
     
  EVENTI
 
     
  DON MICHELE MAURI  
 
   
     
  RUBRICHE  
  Senza Confini  
  Pensieri  
     
Il Mistero della Cena del Signore

 

Come uno che l’ amore rende pronto, io ti adoro, o Dio che ti nascondi

E in questi simboli a noi

Vero ti dai, inafferrabile.

Interamente a te si sottomette il cuore:

chè troppo sei grande

e vinci ogni sua forza di penetrazione

Ti sto guardando, Gesù, che ti sei messo un velo …

Fammi un dono:

viva di Te l’ anima mia …

(San Tommaso, Adoro Te, devote - Traduzione libera di don G.Moioli )

 

 

  • Guardare il Mistero

        Per “vedere” il Mistero, occorre “piegare l’ orecchio”, capire la Parola di Gesù che lo spiega. Non si vede, se non ci si sottomette alla Verità della Sua Parola.
Guardo dunque al Cristo che nei giorni della sua passione si consegna obbediente al Padre.
Guardo alla Chiesa che esiste perché fa memoria della passione, morte e resurrezione di Gesù ogni volta che celebra la Sua Cena.

  • Celebrare il Mistero

        “Fate questo in memoria di me”: noi,  “obbediamo al divino comando”.
E’ un gesto da compiere, ma è gesto ricevuto: un atto di fede.
Rendo grazie, offro il mio cuore, intercedo per tutti, mi comunico.

  • Adorare il Mistero

       L’adorazione eucaristica, la visita al SS. Sacramento nelle ore del giorno è continuare a “vedere” Gesù: mi lascio formare dalla sua presenza.
Il nostro silenzio diventa obbedienza: come Mosè, mi accosto con timore e tremore
al suo monte. Quando vedrò il Tuo volto?

  • Vivere secondo la forma del Mistero

Chi riceve Gesù, segue le linee di forza di quel Pane.
L’Eucaristia giudica e forma la vita:
il Pane che ricevo come trasforma la mia vita?